Valle d'Aosta

A Oyace l'artigianato racconta il paese

Dal 10 al 12 agosto cinque artigiani faranno sculture dal vivo

 Maurizio Bombino, Marcel Diemoz, Salvatore Fernando Di Mauro, Fausto Linty e Dante Marquet sono i cinque artigiani hobbisti che realizzeranno le loro sculture dal vivo a Oyace dal 10 al 12 agosto nell'ambito del progetto "Chez nous", organizzato dall'Amministrazione comunale in sinergia con il Consiglio regionale della Valle d'Aosta.
    Gli artigiani saranno al lavoro per tre giorni nella Struttura polivalente del Capoluogo di Oyace (in caso di bel tempo l'evento si svolgerà all'esterno): le opere realizzate saranno spostate successivamente sul sentiero che porta alla Tornalla, uno dei simboli del paese e oggetto di uno specifico importante intervento di bonifica. Restituire la memoria di un luogo a chi lo abita così come a chi lo frequenta occasionalmente è infatti un'operazione di alto valore sociale, di identità collettiva e di prospettiva culturale, che il Comune di Oyace ha messo in campo per valorizzare il suo territorio.
    Dal 10 al 15 agosto, su prenotazione, sono previste visite guidate del capoluogo alla scoperta del forno, del mulino, della chiesa, del Museo di arte sacra, della mostra permanente "Benvenuti a Oyace, ieri e oggi" e della mostra dell'artigianato tipico che per tutto il mese di agosto sarà aperta gratuitamente nel salone comunale "Linda Gorret".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie