Enti locali: dal Gal 1,9 mln per sviluppo turistico

Finanziati 21 progetti. Giovenzi, volontà giovani di investire

E' stato approvata la graduatoria definitiva del bando del Gal Valle d'Aosta, rivolto ai privati (microimprese o persone fisiche e per il quale sono stati presentati 44 progetti. In totale sono 21 gli interventi che verranno finanziati per un importo totale dei lavori di 3 milioni e 850.000 euro e un contributo del 50% a fondo perduto pari a un milione e 925.000 euro, provenienti dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.
    Obiettivo dell'iniziatica - "fai GALoppare la tua impresa!" - era "contribuire alla creazione o al miglioramento di attività legate allo sviluppo turistico o socio-economico delle aree rurali del nostro territorio. La maggior parte dei progetti finanziati riguarda l'ambito della micro-ricettività, in particolare la creazione o il rinnovamento di affittacamere e case vacanze e la realizzazione di nuovi servizi offerti alla clientela come centri benessere e spa, officine e punti di ricarica per le e-bike, ma anche orti, zone relax e aree verdi.
    Tra i progetti finanziati, il Parc Animalier d'Introd amplierà la sua offerta creando un'area dedicata al lupo e verrà realizzato un micro birrificio nel comune di Issime. Più della metà dei progetti finanziati riguarda nuove attività imprenditoriali che verranno avviate da giovani di età compresa tra i 18 e i 40 anni.
    "Gli interventi per i quali è stato richiesto il finanziamento - commenta il Presidente del Gal, Alessandro Giovenzi - dimostrano la volontà del settore privato ma anche dei giovani di investire nel settore turistico e di mettersi in gioco, nonostante il periodo drammatico nel quale stiamo vivendo. Queste risorse rappresentano un'opportunità di rinnovo dell'offerta turistica nelle aree rurali, di diversificazione delle attività, ma anche un segno di come la montagna abbia voglia di ripartire e di rilanciarsi nel nuovo futuro dopo la pandemia". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie