Joel Creton eletto presidente Consorzio Bim

"Ci attendono molte sfide nell'immediato"

Joel Creton, rappresentante dell'Unité des Communes Valdotaines Grand Combin, è il nuovo presidente del Consorzio Bim per il quinquennio 2020-2025. E' stato eletto dalla nuova Giunta consorziale a voto segreto. Del direttivo fanno parte anche Antonio Crea Antonio (Comune di Aosta), Federico Barzagli (Valdigne/Mont Blanc), Vittorio Stefano Anglesio (Grand Paradis), Marco Cheney (Mont Emilius), Erik Fazio (Monte Cervino), Joseph Vincent Vallet (Evançon), Paolo Chanoux (Mont Rose) e Lydia Favre (Walser).
    "E' con onore e senso profondo di responsabilità - il primo commento di Creton - che prendo in carico questo importante ruolo all'interno del Consorzio. Molte le sfide che ci attendono nell'immediato e nel futuro con l'obiettivo di rendere nuovamente il Consorzio Bim un'istituzione referente per gli enti locali nell'ambito del Servizio Idrico Integrato. La mia esperienza precedente rappresenta un tassello importante per riuscire a dare risposte in tempi rapidi a questioni ormai da molto tempo sospese, non per volontà del Consorzio. Le sinergie con tutti gli attori coinvolti nel processo potranno consentire di risolvere le problematiche in essere". Primi impegni sono rappresentati dalla gestione dei rapporti con Arera, l'approvazione dei Piani di aggiornamento dei Sub-Ato, l'approvazione di un nuovo metodo tariffario nell'ambito del Servizio Idrico Integrato e l'individuazione e reperimento di fondi necessari per dare avvio agli investimenti previsti.

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie