Enti locali: Unité Grand-Paradis sperimenta auto elettriche

Lucianaz, "per definire future strategie mobilità"

Entra nel vivo sul territorio dell'Unité des Communes valdotaines Grand-Paradis il progetto MobiLab: finanziato dal Programma Interreg V-A Alcotra 2014-2020 permetterà, per i prossimi 12 mesi, di testare le potenzialità dei veicoli elettrici in aree montane.
    Sono stati infatti consegnati due veicoli elettrici di ultima generazione messi a disposizione dalla Marche Smart Mobility - Masmo - start-up innovativa di Ancona specializzata e centro di competenza sulla smart mobility - che supporterà l'Unité Grand-Paradis lungo tutto l'arco del progetto. Saranno monitorati il comportamento e le esperienze degli utilizzatori principali dei mezzi, attraverso rilevazioni mensili di dati qualitativi, ma soprattutto valutando le performance dei mezzi elettrici in montagna.
    Le due Kona Electric da cinque posti - che saranno utilizzate dagli amministratori e dai dipendenti del comune di Cogne - sono Suv compatti con 64 kWh, che consentono fino a 450 km di autonomia nel ciclo medio combinato. Saranno in grado di restituire, grazie alla tecnologia avanzata applicata a bordo e alle rielaborazioni tecnico-scientifiche fornite dalla Masmo, una corposa e preziosa quantità di dati: dai consumi a livello stagionale e performance dell'elettrico in montagna al numero di chilometri medi percorsi.
    "Le analisi della sperimentazione - sottolinea il presidente dell'Unité, Mauro Lucianaz - sono utili a supportare la definizione delle future strategie di mobilità dell'intera area Grand-Paradis".
    "Grazie a questo progetto e ad una visione di sistema della mobilità nelle aree montane vogliamo continuare a proporre azioni mirate per favorire lo sviluppo della mobilità sostenibile", aggiunge il sindaco di Cogne, Franco Allera.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie