Asili nido chiusi? Scatta progetto Educativa domiciliare

Servizio attivato dall'Unité Mont-Rose

(ANSA) - AOSTA, 02 LUG - Per far fronte alle difficoltà causate dalla mancata riapertura dei nidi d'infanzia, la Giunta dell'Unité Mont-Rose ha approvato il progetto "Educativa domiciliare": si tratta di un servizio che nasce con l'intento di favorire la ripresa della vita sociale e ricreativa dopo un lungo periodo di isolamento causato dal lockdown.
    L'obiettivo è di dare alle famiglie "la possibilità di organizzarsi e unirsi, trovando accordi secondo le diverse necessità per fruire di un educatore a domicilio per uno o più bambini" nella fascia 0/3 anni. Sono previste attività linguistiche, manipolative, espressive, musicali, giochi di scoperta e con l'acqua, da realizzarsi prevalentemente all'aperto. Destinatari del servizio sono gli utenti iscritti ai servizi alla prima infanzia di Nido e spazio gioco di Pont-Saint-Martin e Nido e spazio gioco di Hône. Ad oggi hanno aderito all'iniziativa 30 nuclei familiari. Il servizio di educativa a domicilio si svolgerà nel periodo dal 6 luglio al 7 agosto e dal 17 agosto all'11 settembre, in un orario ricompreso tra le 8 e le 18. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie