Montagna: Valtournenche-Zermatt, al via progetto Trek+

Il 17 luglio dal Cervino, "per valorizzare natura e cultura"

Sarà siglato venerdì 17 luglio a Capanna Carrel, lungo la via normale italiana al Cervino, l'avvio del progetto Interreg Italia-Svizzera Trek+ (Tourisme outdoor durable et transfrontalier au coeur de la zone Matterhorn-Cervino). Nel rifugio si incontreranno i sindaci di Valtournenche e Zermatt, Jean Antoine Carrel e Romy Biner-Hauser.
    La finalità del progetto è la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale delle comunità ai piedi del Cervino, per conferire loro maggiore attrattività, sviluppando iniziative volte alla conoscenza, conservazione, gestione e promozione sostenibile del patrimonio materiale e immateriale.
    Sul territorio di Valtournenche sono previsti il miglioramento e l'innovazione dell'accoglienza in quota. E' in programma, tra l'altro, un intervento sulla via di accesso al Cervino per rinnovare l'offerta attuale e garantire la fattibilità tecnica dell'ascensione con il massimo di sicurezza possibile.
    La gara di ultratrail originariamente prevista nell'estate 2020 è stata spostata al 2021. "Riteniamo sarà un evento sportivo in grado di coinvolgere i molti amanti di questo tipo di competizione", sottolinea Chantal Vuillermoz, assessore comunale allo Sport e montagna e coordinatore del Comitato organizzatore dell'ultratrail. "Una sfida nuova, - aggiunge - inedita e appassionante. La bellezza dei territori attraversati e dei paesaggi lungo il percorso saranno però anche in grado di catalizzare l'attenzione anche del grande pubblico che ama la montagna e che, grazie alle iniziative del progetto, avrà modo di meglio apprezzare il comprensorio del Cervino-Matterhorn". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie