Estate: cinema all'aperto allo stadio Puchoz di Aosta

Presentate iniziative Covivre. Girasole, ripartenza in sicurezza

Tre serate di cinema all'aperto all'interno dello stadio Puchoz: è la principale novità di Covivre, la rassegna di iniziative promossa dal Comune di Aosta nell'ambito della campagna 'Aosta riparte' a seguito dell'emergenza Coronavirus. Le proiezioni avverranno il 18 luglio, l'8 agosto e il 5 settembre e saranno aperte a 200 persone (pellicole ancora da definire).
    Il progetto Covivre è stato illustrato dall'assessore alle politiche sociali, Luca Girasole. "Abbiamo preparato una serie di iniziative, gratuite, che vogliono trasmettere il messaggio della ripartenza ma in sicurezza. Sono interessate tutte le fasce di età e varie zone della città, da giugno a settembre".
    Per i bambini piccoli è previsto un servizio educativo domiciliare con educatrici professionali che prenderanno in carico gli utenti direttamente a domicilio, mentre per quelli dai 3 ai 5 anni sono a disposizione 45 posti in due asili riservati ai figli di chi lavora fuori dalla propria abitazione.
    Sono anche in programma attività motorie e sportive rivolte a tutte le fasce di età, che si svolgeranno negli impianti comunali all'aperto. Per gli anziani ci sono un servizio diurno con attività ludiche nell'asilo nido Berra, oltre a attività motorie al Tesolin, spazi di aggregazione e di informazione nei quartieri Dora e Cogne, e gli orti.
    Da segnalare anche vari eventi di socializzazione tra cui workshop per i giovani (arti performative, cinema, teatro, circo) oltre a Cogne in festa (22 agosto) e Dora in festa (29 agosto).

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie