Fase 3: Manes, servono risorse per comparto scuola

In assemblea Cpel confronto sul rientro con assessore Certan

(ANSA) - AOSTA, 09 GIU - Il Piano scuola e il protocollo sanitario sono stati al centro dell'assemblea del Cpel, in vista dell'avvio dell'anno scolastico 2020/2021, previsto a settembre.
    I contenuti sono stati illustrati dall'assessore regionale all'Istruzione, Chantal Certan, e dalla sovraintendente agli studi, Marina Fey.
    "Data la situazione emergenziale, le procedure di sicurezza sono gli elementi sui quali è massima l'attenzione dei sindaci. Non ci tiriamo indietro, così come abbiamo fatto in questi 100 giorni. Tuttavia, abbiamo bisogno delle necessarie risorse per il comparto scuola, oltre a quelle già stanziate per gli enti locali", ha dichiarato il presidente del Cpel, Franco Manes.
    Inoltre, ha aggiunto, "è necessario un confronto sui territori con i dirigenti scolastici, per le decisioni relative alle eventuali turnazioni dei servizi, quali i trasporti scolastici e i servizi di pre e dopo scuola".
    Presentando la documentazione predisposta e anticipandone la successiva trasmissione agli enti locali per la condivisione, l'assessore Certan ha sottolineato come l'obiettivo sia pianificare un rientro in sicurezza e in presenza, per tutti gli ordini e i gradi di scuola. "È stato un confronto necessario e costruttivo - ha spiegato - in cui si sono definite le prossime tappe da affrontare, insieme, sindaci e dirigenti scolastici. A seguito delle nuove disposizioni normative sono stati, inoltre, forniti alcuni chiarimenti. Si attendono ora osservazioni dal Cpel sul protocollo sanitario, ai fini della prosecuzione dell'iter dello stesso e della sua validazione da parte del Comitato di coordinamento in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie