Valle d'Aosta

Green pass: Lega Vda, no agli esercenti sceriffi

Depositata interrogazione a risposta scritta in Consiglio Valle

"No agli esercenti sceriffi". Il gruppo consiliare Lega VdA ha depositato un'interrogazione a risposta scritta con cui chiede "chiarimenti sulla verifica del Green Pass da parte degli esercenti privati". L'interrogazione chiede alla Giunta di replicare quanto già realizzato dalla Regione Piemonte, ovvero interrogare il Garante nazionale della Privacy sull'attribuzione di funzioni tipiche dei pubblici ufficiali ai gestori privati in relazione alla titolarità di identificare i propri clienti esigendo l'esibizione dei documenti di identità. Il capogruppo Andrea Manfrin commenta: "Delegare ristoratori, baristi e gestori di locali a verificare documenti è qualcosa che sfugge ad ogni logica. Abbiamo voluto rispondere ai tanti quesiti posti a livello locale e nazionale dagli esercenti, poiché siamo convinti che a questi non possano, e non debbano, essere attribuite funzioni tipiche dei pubblici ufficiali, con i conseguenti rischi".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie