Consultorio Variney, sì da commissione

Bianchi, commissari condividono preoccupazioni firmatari

(ANSA) - AOSTA, 28 NOV - E' stata approvata all'unanimità dalla quinta commissione consiliare la relazione riguardante la petizione popolare, firmata da 1.123 cittadini, che chiede il mantenimento dei servizi sanitari nel consultorio di Variney. I commissari "condividono le preoccupazioni espresse oltre che la necessità di dare continuità all'assistenza territoriale", spiega il presidente Luca Bianchi (Uv). "Una prima risposta da parte dell'Azienda Usl è stata comunque data alla comunità della Coumba Freide - aggiunge - con la presenza quindicinale di un medico sanitario per i mesi di novembre e di dicembre che, con la compresenza dell'assistente sanitaria, consentirà di aggiungere il servizio di vaccinazione e quello della medicina legale". Secondo Bianchi, inoltre, "la carenza dei medici di medicina assistenziale dovrebbe risolversi a partire da gennaio 2020 con la presa di servizio dei medici specializzandi che hanno superato il concorso svoltosi nelle scorse settimane". La petizione potrebbe essere esaminata già nel prossimo consiglio convocato per il 2 e 3 dicembre.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie