Infanzia, alunni partecipano a Consiglio

Assemblea regionale celebra anniversario 30/a

Apertura di ludoteche, manutenzione dei parchi giochi con area per bambini disabili, piste ciclabili per la mobilità all'interno della città, sicurezza delle strutture scolastiche: queste le richieste che gli alunni della 5/a B della Scuola Ramires di Aosta hanno rivolto al Consiglio regionale in apertura della seduta di oggi, dedicata alla celebrazione del 30/o anniversario della Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, in collaborazione con il comitato regionale dell'Unicef. "Ci avete portato delle idee per migliorare la nostra realtà, come fanno i buoni cittadini e come facciamo in quest'aula, cercando, tra le idee diverse, di trovare delle sintesi", ha detto la presidente del Consiglio Valle, Emily Rini.

 Raccogliendo le proposte dei ragazzi intervenuti, il presidente della Regione Antonio Fosson ha rimarcato che "i temi proposti, le scuole, i parchi, la sicurezza, ci stanno particolarmente a cuore: stiamo rivedendo la programmazione di tutte le strutture scolastiche, affinché non vi siano solo aule ma ci siano spazi ricreativi". Alla seduta erano presenti, assieme ai consiglieri regionali e ai componenti della Giunta, anche Enrico Formento Dojot, garante dei diritti dell'infanzia e Rita Balzi, presidente del comitato regionale Unicef Valle d'Aosta. Le celebrazioni continueranno questa sera, alle 18.30, quando l'Arco d'Augusto sarà illuminato di blu in collaborazione con la Soprintendenza per i beni e le attività culturali, nell'ambito dell'iniziativa internazionale 'Go blue' che colora monumenti in tutto il mondo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie