Cognetta, Monterosa rispetti sentenze

Riguardo a licenziamento dipendenti assunti irregolarmente

"Quando il presidente Munari e la Monterosa Ski rispetteranno la legge sulle assunzioni?": è il quesito che pone, in una nota, Roberto Cognetta (Mouv') a seguito di due recenti sentenze con cui la Corte di Cassazione, nell'affrontare la questione della legittimità del licenziamento di dipendenti assunti irregolarmente presso società partecipate, ha sancito che i contratti sottoscritti al termine di una procedura selettiva irregolare sono da ritenersi sempre e comunque nulli.
    "Lette le sentenze - osserva Cognetta - e facendo seguito a mie iniziative in Consiglio sulla tematica, mi chiedo quindi se e quando la nostra società partecipata Monterosa Ski, e in particolare il suo Presidente, già sfiduciato dal Consiglio regionale e ora in proroga, applicherà queste sentenze. E la neo segretaria generale della Regione, dottoressa Fanizzi, che è anche nel Consiglio di Amministrazione di Finaosta e che scrisse un parere che andava proprio nella direzione delle pronunce della Cassazione, quando proporrà al CdA di Finaosta di richiedere a Munari il rispetto di tale parere e di tali sentenze?". "Ma soprattutto - prosegue - perché il presidente della Regione Fosson, unitamente ai Consiglieri Minelli e Bertin, oggi in maggioranza ma Consiglieri di opposizione all'epoca del voto sull'ordine del giorno che sfiduciava il CdA della Monterosa, non fanno rispettare la decisione del Consiglio? Sono forse tutti in ferie? Oppure certe decisioni si possono prendere solo quando si è all'opposizione per creare consenso, ma una volta in maggioranza si preferisce tacere?".

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere