Minoranza attacca su accordo Rete civica

Spelgatti, Valle d'Aosta non si merita tutto questo

"State distruggendo voi stessi e i vostri movimenti. State devastando tutto, spiace per la Valle d'Aosta che non si merita questo. Parlate di situazione di emergenza ma questa situazione è quella che avete creato voi".
    Così l'ex presidente della Regione e leader della Lega Vda, Nicoletta Spelgatti, ha commentato in aula l'accordo "amministrativo-programmatico" tra la maggioranza e Rete civica, parlando poi di "umiliazione dei componenti della Giunta ad essere tutorati". Per Luciano Mossa (M5S) si tratta di "un nuovo triste capitolo di questa legislatura", mentre Daria Pulz (Adu) ha parlato di "imbarazzo riguardo ai metodi di quest'accordo, fatto sottobanco". Elso Gerandin (Mouv') ha ricordato che si tratta della "nona maggioranza in sei anni, è un record poco invidiabile, sono preoccupato per il futuro". Infine Claudio Restano (Misto) "è un intesa tra gruppi ma non ci sono state trasparenza e confronto, è chiara la svolta politica di questa maggioranza con l'ingresso di Rete civica in maniera organica".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere