Rini, attività politica è mio diritto

Bertin, presidenti assemblee non fanno politica

"Siamo stati eletti per svolgere a pieno il nostro ruolo da consiglieri regionali, non solo abbiamo il diritto, ma anche il dovere di portare avanti il nostro ruolo politico". Lo ha detto Emily Rini, presidente del Consiglio regionale, rispondendo al consigliere Alberto Bertin (Rete civica), che ne aveva contestato il doppio ruolo di 'capo di forza politica' (Front Valdotain ndr) e di presidente dell'assemblea. "Mi stupisco che proprio da lei venga messo in discussione un diritto costituzionalmente garantito", ha detto Rini. "Il presidente del consiglio deve garantire un'imparzialità durante lo svolgimento delle proprie mansioni - ha aggiunto - e io rivendico la mia condotta equidistante e mai squilibrata nei confronti delle forze presenti in quest'aula".
    Secondo Bertin "i presidenti delle assemblee elettive, in ragione del loro ruolo super partes, pur partecipando al dibattito politico, non svolgono un'attività partitica significativa".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere