Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Marlier, giornali su Marmolada catastrofe per guide

Marlier, giornali su Marmolada catastrofe per guide

Lavevaz, ruolo guide cambia con il clima

La narrazione giornalistica della montagna dopo la tragedia della Marmolada è stata una "catastrofe" per le guide alpine e i rifugi alpini, "che hanno perso il 50%". Lo ha detto il presidente dell'Unione valdostana guide di alta montagna, Ezio Marlier, durante l'assemblea annuale.
    "Il mondo della montagna - ha ricordato il presidente della Regione, Erik Lavevaz - cambia molto velocemente. Le nostre montagne, i nostri ghiacciai sono sentinelle particolarmente sensibili a questi cambiamenti" e di conseguenza anche il ruolo delle guide alpine "cambia".
    "Sono contento - ha detto Martino Peterlongo, presidente delle guide alpine italiane - che ci sia in collegamento la ministra Santanché, che a breve intende aprire un tavolo per la regolamentazione delle professioni del turismo. Perché i problemi delle guide alpine non sono solo quelli delle guide della Valle d'Aosta o del Trentino, ma anche di quelle del Centro Sud Italia. E' una professione numericamente in crescita, siamo nati come professione estiva sulle alpi ma ora è all round".
    "La montagna - ha sottolineato il presidente del Collegio nazionale dei maestri di sci, Beppe Cuc - ha la necessità di essere rilanciata nel modo giusto. Dobbiamo sviluppare attività complementari per i nostri giovani, il cui lavoro non può fermarsi a tre mesi l'anno".
    Nel suo intervento, il presidente del Cai, Antonio Montani, ha detto: "Noi siamo disponibili a ragionare e collaborare in quegli ambiti dove non è facile dire bianco o nero, quindi essere attenti, ragionare, mediare. Quindi il Cai con la sua forza e i suoi numeri è a disposizione per mediare, deve esserci alleanza tra chi vive in montagna e chi vive in città, noi siamo qui per essere quel mediatore culturale".
    "Siamo grati al governo italiano perché è la prima volta che si parla di montagna", ha aggiunto Ferruccio Fournier, presidente dell'Avif, in riferimento alla legge sulla montagna.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030


        Modifica consenso Cookie