Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Courmayeur, acqua torna potabile dopo le frane in val Ferret

Courmayeur, acqua torna potabile dopo le frane in val Ferret

Comune, 'ma razionalizzarne l'uso'

L'acqua è tornata potabile a Courmayeur. Lo comunica l'amministrazione comunale sulla base delle analisi effettuate: le due frane cadute la sera del 5 agosto scorso, oltre a isolare la vallata, avevano infatti provocato danni all'acquedotto, con disagi per i circa 25 mila turisti che affollano la località.
    L'erogazione dell'acqua era stata ripristinata lunedì 8 con un bypass, ma sino ad oggi era necessario bollirla prima di consumarla a causa della possibile presenza di impurità. Il Comune invita comunque "tutti gli utenti a razionalizzare l'uso della risorsa", chiedendo di concentrare in orario serale o al mattino presto irrigazione di giardini e orti, caricamento di cisterne, piscine e vasche.
    Alle 17.30 è inoltre prevista la riapertura della strada dopo la realizzazione di un ponte "temporaneo e alternativo". 

Val Ferret torna accessibile - Torna accessibile la val Ferret, grazie a un ponte temporaneo posato sul torrente Rochefort dopo i danni provocati delle due frane cadute nella vallata laterale di Courmayeur il 5 agosto scorso.
    Le opere consentiranno dunque alla val Ferret di essere nuovamente fruibile ai residenti e a tutti i turisti presenti a Courmayeur in questo periodo di alta stagione.
    "Il limite di carico del ponte temporaneo - sottolinea il Comune - è di 44 tonnellate; per tutti i veicoli (auto, mezzi pesanti, trasporto pubblico locale), non è consentito il doppio senso di marcia, ma è obbligatorio il senso unico alternato (precedenza in salita). Inoltre, fino al 29 agosto non sarà consentito, salvo specifica autorizzazione, il transito di bus turistici privati e mezzi di cantiere". 
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere


    Modifica consenso Cookie