Covid: Iss, indice contagio Vda ancora più alto d'Italia

E' del 2,37. "Necessarie misure per ridurre interazioni fisiche"

La Valle d'Aosta continua ad avere l'indice di trasmissibilità Rt del Covid-19 più alto di Italia. Il dato emerge dal monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore della Sanità e del ministero della Salute nel periodo 12-18 ottobre. L'indice di contagio nella regione alpina è di 2,37. Dopo la Valle d'Aosta ci sono Piemonte (1,83) e Provincia autonoma di Bolzano (1,8). La Lombardia è a 1,64, la Campania a 1,45.
    "Sono necessarie misure, con precedenza per le aree maggiormente colpite, che - si legge nel report - favoriscano una drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e che possano alleggerire la pressione sui servizi sanitari, comprese restrizioni nelle attività non essenziali e restrizioni della mobilità".

Inoltre "si invitano nuovamente le Regioni e le Province autonome a realizzare una rapida analisi del rischio, anche a livello sub-regionale, e a considerare un tempestivo innalzamento delle misure di mitigazione nelle aree maggiormente affette. È fondamentale che la popolazione rimanga a casa quando possibile e riduca tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie. Si ricorda che è obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie