Elezioni: Progetto Civico Progressista organizza 4 incontri

Via Skype a giugno. "Siamo pronti al voto"

Quattro incontri su argomenti di grande attualità in Valle d'Aosta "con lo scopo di mettere in rete le competenze e i saperi diffusi che ci sono e confrontarsi": ad organizzarli è il Progetto Civico Progressista di cui fanno parte Rete Civica, Partito Democratico, Europa Verde, Possibile e l'Associazione Area Democratica-Gauche Autonomiste. "Abbiamo lavorato e continuiamo a lavorare - scrivono in una nota - su un programma e su una proposta di governo per il futuro della Valle d'Aosta. Vogliamo costruire per la nostra regione una nuova normalità: passare dalla 'cura' e dal 'rilancio' della nostra regione al 'cambiamento', per uscire più forti e equi dalla crisi economica, sociale e sanitaria che la pandemia ha provocato".
    Il programma degli incontri (che si svolgeranno via Skype alle 17 e sono aperti ad un massimo di 20 partecipanti): 4 giugno "La sanità valdostana fra emergenza e visione futura" (introduce Giorgio Begliuomini), 11 giugno h17 "Le donne e la politica valdostana" (Maria Pia Simonetti), 18 giugno "Scuola valdostana e coronavirus. I problemi della rentrée" (Erika Guichardaz) e 25 giugno "Agricoltura e turismo insieme per la ripartenza" (Marcello Dondeynaz).
    "Noi siamo pronti per partecipare alle prossime elezioni! Auspichiamo la data più ravvicinata per permettere ai valdostani di uscire, in sicurezza, da questo stato di emergenza e di sospensione democratica che non può più continuare. Lo vogliamo fare coinvolgendo tutti coloro che, come noi, vogliono impegnarsi in prima persona, guardando al futuro con ottimismo e con la determinazione a costruire una Valle d'Aosta più giusta, equa, aperta e europea di quella che avevamo a febbraio e che ci ritroviamo oggi" si conclude la nota. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie