Cgil, ora svolta decisiva su trasporti

Marchiaro favorevole a società unica impianti a fune

Il sistema dei trasporti valdostano ha bisogno di una "svolta decisiva". Lo ha ribadito Cristina Marchiaro, segretario generale Filt Cgil Valle d'Aosta, in occasione del direttivo della categoria: "É necessaria una visione globale - spiega - che non può non tenere conto della necessità di un potenziamento della rete ferroviaria valdostana.
    Quindi va da sé come l'elettrificazione della ferrovia e la riapertura urgente della linea Aosta-Pré Saint Didier siano i punti cardine della svolta. Un'interconnessione necessaria e fondamentale, che va dalla ferrovia al Trasporto Pubblico Locale su gomma, agli impianti a fune e all'aeroporto". Riguardo agli impianti a fune "la costituzione di una società unica garantirebbe un processo di solidità e darebbe risultati certi a lungo termine in un settore fondamentale". In conclusione il direttivo Filt Cgil chiede alla Regione la costituzione di un Comitato di monitoraggio che segua il percorso di attuazione degli investimenti del "Dossier trasporti Valle d'Aosta".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie