Italia Viva, presentato partito in Vda

'Autonomia non garantisce più benessere, rimbocchiamoci maniche'

(ANSA) - AOSTA, 7 DIC - E' nata ufficialmente Italia Viva in Valle d'Aosta. La presentazione è avvenuta in un incontro con il vicepresidente della Camera e coordinatore nazionale del partito, Ettore Rosato, e della deputata Raffaella Paita. "Oggi l'autonomia non è più garanzia di benessere automatico. Ma autonomia vuole finalmente forse dire rimboccarci noi le maniche, per ricostruire una società capace di dare una prospettiva ai nostri cittadini", ha detto Giovanni Sandri, coordinatore del comitato Aosta-Europa, uno dei tre di Italia Viva nella regione. "Se qui chiudono il traforo del Monte Bianco per farci i lavori, - ha sottolineato Rosato, parlando di trasporti - questo vuol dire perdere turismo, perdere risorse vere, vuol dire impoverire questa Valle. Quindi lavori celeri, lavori rapidi". Tra i presenti in sala anche Antonella Barillà, già consigliera di parità in Valle d'Aosta, Giorgio Galli, direttore della struttura Comunicazione e Urp dell'Usl, Alessandro Fontanelle, assessore comunale di Saint-Pierre.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie