Lavoro, esuberi Shiloh ridotti a 55

Venerdì incontro Regione-Shiloh Europa

Una riduzione degli esuberi da 70 a un massimo di 55 dipendenti e la cassa integrazione straordinaria a rotazione su tutti i 154 dipendenti che scongiurerebbe i licenziamenti almeno per i prossimi 12 mesi. Su questa ipotesi è stato siglato un accordo quadro tra i sindacati e i vertici dell'azienda Shiloh Italia che ha sede nello stabilimento di Verrès. La parte riguardante la cassa integrazione dovrà essere definita venerdì prossimo al Dipartimento regionale delle politiche del lavoro. Sempre venerdì si terrà un incontro tra il presidente della Regione, Antonio Fosson e gli assessori Luigi Bertschy e Renzo Testolin con i vertici europei della multinazionale americana riguardante le future strategie produttive dell'azienda.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere