Da Rava e Rea omaggio a Fred Bongusto

Nel concerto che ha aperto stagione del Jazz club Perugia

(ANSA) - PERUGIA, 9 NOV - Con un omaggio molto sentito a Fred Bongusto si è aperta la stagione 2019-2020 del Jazz club Perugia, iniziata con un incontro musicale ai massimi livelli tra Enrico Rava e Danilo Rea. Il trombettista e il pianista hanno voluto subito celebrarlo rileggendo alla loro maniera uno dei suoi classici come "Spaghetti a Detroit", brano del 1967.
    Musicato e scritto dallo stesso Bongusto con Franco Migliacci.
    In chiave jazz Rava e Rea hanno poi offerto al pubblico altre perle della musica italiana e non solo, incastonate una ad una nel corso della serata. Dopo due pezzi di Lucio Battisti ("Il tempo di morire", "E penso a te") ed un classico come "Estate" di Bruno Martino, il concerto è proseguito con l'immancabile "My funny valentine", storico pezzo ‎che ha incontrato anche interpretazioni memorabili di Miles Davis e ‎Chet Baker. Per questo nuovo sodalizio i due grandi maestri del jazz italiano hanno poi selezionato un repertorio. Che ha incluso gli standard più famosi di Baker, Davis e João Gilberto, reinterpretato con l'intensità e il lirismo che contraddistingue questi due solisti di razza.
    La serata di Perugia è stata quindi l'occasione per rivedere insieme due grandi artisti che nel corso degli anni hanno collaborato in diverse occasioni, sia in duo che in gruppo. E per ascoltare brani indimenticabili nella interpretazione raffinata, intensa e mai banale di queste due icone del jazz.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere