Umbria

Expo Dubai: Tesei incontra autorità governative

Con assessore Fioroni vede anche direttore Camera commercio

(ANSA) - PERUGIA, 30 SET - Serie di incontri a Dubai per la presidente della Regione Donatella Tesei e per l'assessore allo Sviluppo economico Michele Fioroni in vista dell'inaugurazione del padiglione Italia, che si terrà nel pomeriggio di venerdì.
    Hanno infatti visto le varie autorità governative dell'emirato di Sharjah, culla culturale degli Emirati Arabi e considerato luogo con moltissime potenzialità, che aspira a diventare il principale hub universitario dei Paesi del Golfo.
    "Moltissime le affinità emerse" tra l'emirato e l'Umbria - sottolinea la Regione -, soprattutto durante l'incontro con il presidente del Dipartimento delle Relazioni governative, Fahim Sultan Khalid Al Qasimi.
    Sharjah, come l'Umbria, fa della cultura "uno dei principali elementi distintivi" nonché un "fattore fondamentale di crescita e sviluppo". Durante il colloquio sono stati esplorati i vari ambiti di collaborazione che potrebbero emergere con il consolidarsi di un rapporto tra i due territori che metta al centro la valorizzazione della cultura. Tra le opportunità considerate più interessanti, anche la realizzazione di progetti di scambio di esperienza tra università, in ambiti innovativi come quello dei materiali di ultima generazione.
    Di "particolare interesse" - sempre secondo Palazzo Donini - è stato anche l'incontro con Hussain Mohammed al Mahmoudi, Ceo del Sharjah Technology and Innovation Park. Simbolo della forte dinamicità del territorio in ambito di innovazione, un'infrastruttura all'avanguardia che punta a diventare un ecosistema di innovazione di riferimento per tutti gli emirati.
    Molteplici sono già i rapporti di scambio con le università e soprattutto "elevatissime" sono le potenzialità che possono scaturire dalla collaborazione degli istituti umbri con un centro di eccellenza come questo. La volontà, ribadita durante l'incontro, è infatti quella di creare una comunità tecnologica fortemente integrata, che può rappresentare anche per le imprese della regione una "importante opportunità" per instaurare "proficue collaborazioni con un contesto dinamico e attrattivo, di un mercato estremamente promettente".
    Successivamente la presidente ha incontrato il direttore del Dipartimento Affari regionali, Majid Bin Sultan Al Qasimi. In questa occasione Tesei ha espresso il suo apprezzamento in merito ad alcuni modelli innovativi sperimentati nel territorio per stemperare possibili situazioni di conflitto sociale.
    La cultura è stata sempre la protagonista anche nell'incontro con il presidente dello Sharjah Institute for Heritage, Adulazione Al Musalam. L'autorità governativa culturale dell'emirato ha ribadito la volontà di valorizzare la bellezza dell'Umbria nel territorio, realizzando eventi per portare negli emirati le migliori rappresentazioni artistiche e storiche della regione.
    Infine, è stato riservato un momento importante anche alle imprese umbre e alle potenzialità che può offrire loro un mercato come quello dell'emirato. La presidente e l'assessore hanno infatti incontrato il direttore della Camera di commercio e industria di Sharjah, per discutere sui possibili ambiti di collaborazione che i due territori, "così lontani ma al tempo stesso così simili", potranno sviluppare a favore delle realtà locali nei prossimi anni. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie