Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Meloni, ecografia mammella gratuita da 40 a 74 anni

Meloni, ecografia mammella gratuita da 40 a 74 anni

Proposta capogruppo Pd nel mese della prevenzione

(ANSA) - PERUGIA, 03 OTT - "Rendere gratuito l'esame ecografico della mammella per le donne con un'età compresa tra 40 e 74 anni. Una proposta che avevo già fatto lo scorso marzo attraverso una mozione rimasta inevasa in Commissione, e che torno a riproporre all'avvio di quello che è ormai riconosciuto come il mese della prevenzione": lo annuncia la capogruppo del Partito democratico, Simona Meloni. La quale sollecita "la maggioranza a prendere in esame il documento presentato la scorsa primavera e che potrebbe dare risposte fondamentali, dopo due anni di pandemia".
    "La mia richiesta - spiega Meloni in una nota - era di inserire l'ecografia mammaria tra gli esami prescrivibili dal medico di medicina generale e per la fascia di età 40-45 anni, qualora venga ritenuto opportuno a fini di prevenzione e diagnosi. L'Umbria, infatti deve puntare tutto sul rafforzamento degli screening e della prevenzione, attraverso strumentazioni adeguate e allargamento della platea e tipologia di esami da fare. In Umbria, infatti, il carcinoma della mammella è il tumore più frequente nelle donne e rappresenta il 23,4 per cento di tutte le neoplasie femminili. Negli ultimi anni, nella nostra regione, si è registrato un aumento di incidenza, ma una riduzione di mortalità: la sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è dell'86 per cento. È in questo quadro che risulta strategico il potenziamento degli esami, come l'ecografia mammaria gratuita per studiare mammelle complesse e individuare casistiche benigne. L'iniziativa potrebbe anche permettere di coinvolgere in programmi di screening donne under 50, fuori da quelli ufficiali. Infine voglio cogliere l'occasione per questo richiamo alla maggioranza della Regione, anche per ringraziare i volontari e i tantissimi operatori sanitari che quotidianamente si impegnano per garantire diagnosi il più tempestive possibili, follow up e umanizzazione delle cure a chi si trova, probabilmente, a vivere le fasi più difficili della vita. Per questo - conclude Meloni - non possono essere tollerati ritardi nella trattazione di argomenti di così alta sensibilità".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie