Green deal per nuovo sviluppo in Ue

Pilastro sostenibilità emerge da convegno web dedicato Umbria

(ANSA) - PERUGIA, 23 SET - Il Green deal europeo per frenare la deriva ambientale e avviare un nuovo sviluppo agricolo e industriale che scelga come pilastro fondante la sostenibilità, così da rendere l'Europa il primo continente a impatto climatico zero e al tempo stesso capace di creare nuovi posti di lavoro.
    Se ne è parlato oggi in un convegno, svoltosi in videoconferenza, dal titolo "Green deal: nuove prospettive per le politiche industriali e agricole", che ha visto l'Umbria al centro della discussione.
    All'iniziativa hanno preso parte, tra gli altri, Carlo Corazza, responsabile del Parlamento europeo in Italia, Vito Borrelli, vice capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, il sottosegretario per gli Affari europei Laura Agea e Ricard Ramon, vice-capo Unità prospettive politiche, Dg Agri Commissione europea. Alla "tavola" social hanno inoltre partecipato anche altri parlamentari europei di vari partiti e alcuni stakeholder umbri.
    "Il Green deal - ha detto in apertura Corazza - è al centro del piano per la ripresa da 750 miliardi approvato dai leader europei e appoggiato dal Parlamento europeo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie