Minoranza, Tesei parli 'buco' Montefalco

Pd-M5s chiedono a presidente Umbria intervento in Assemblea

(ANSA) - PERUGIA, 06 AGO - E' stato attestato anche dal Consiglio comunale il disavanzo di bilancio, oltre quattro milioni e 200 mila euro, del Comune di Montefalco. Lo hanno sottolineato i consiglieri di centro-sinistra della stessa Assemblea e di quella legislativa dell'Umbria. Con quest'ultimi che chiedono di "chiarire" il suo ruolo nella vicenda alla presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, centro-destra, sindaco fino al marzo del 2018.
    La questione del buco di bilancio è stata al centro di una conferenza stampa via streaming. "Parliamo di un buco, non di un debito - ha detto il consigliere comunale Vincenzo Riommi - maturato tra il 2010 e il 2018". La minoranza in Comune ha quindi annunciato di avere inviato gli atti alla procura della Corte dei conti.
    Gli esponenti del centro-sinistra hanno accusato Tesei di avere taciuto il disavanzo. "Ci aspettiamo un atto di trasparenza, un'azione di responsabilità da parte della presidente" ha detto il capogruppo del Pd in Assemblea legislativa Tommaso Bori. "Tesei venga in Consiglio regionale e spieghi cosa è accaduto quando era sindaco. Non faremo sconti ad alcuno" ha quindi sottolineato il capogruppo del M5s Thomas De Luca. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie