Tamponi pit-stop giovani movida Perugia

Quasi 300 in due giorni dopo assembramenti venerdì scorso

(ANSA) - PERUGIA, 28 MAG - Sono stati 150 i giovani che hanno deciso volontariamente di sottoporsi ai tamponi per il covid dopo gli assembramenti registrati venerdì scorso per la "movida" nel centro di Perugia. Hanno visto impegnati un medico e due infermieri presso il Centro operativo di protezione civile del capoluogo umbro.
    Per venerdì - ha reso noto il Comune - si sono già prenotati altri 140 ragazzi e ragazze che si sottoporranno ai tamponi in modalità pit-stop.
    "L'età media dei giovani che si sono prenotati - ha spiegato l'assessore comunale Luca Merli- oscilla tra 20 e 23 anni, con l'aggiunta di qualche minorenne accompagnato dai genitori. Già da venerdì, con il codice pin rilasciato dai sanitari, tutti i ragazzi e le ragazze potranno conoscere l'esito dei tamponi sul sito della Usl Umbria 1". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie