Università: Unibz aderisce a consorzio internazionale

Per Ingegneria energetica

(ANSA) - BOLZANO, 20 OTT - La Libera Università di Bolzano diventa partner di un Joint Master Erasmus Mundus in Ingegneria ambientale ed energetica che collega quattro università europee.
    Gli studenti delle università partner potranno frequentare un semestre a Bolzano, contribuendo all'internazionalità dell'ateneo altoatesino.
    Nella prospettiva della futura Facoltà di Ingegneria al NOI Techpark, consentiranno alla Libera Università di Bolzano di ampliare la rete delle collaborazioni accademiche nel settore con altri atenei europei, imprimendo ulteriore slancio al processo di internazionalizzazione di unibz. È arrivato di recente il via libera della Commissione Europea all'offerta di una laurea magistrale internazionale, lo "European Joint Master in Management and Engineering of Environment and Energy".
    Capofila del consorzio sarà l'IMT Atlantique di Nantes, dove gli studenti del master dovranno iscriversi e seguire le lezioni di un semestre. Inoltre, disporranno della scelta di frequentare in almeno due delle ulteriori tre sedi, ottenendo anche il doppio titolo: la Libera Università di Bolzano, il Politecnico di Budapest o l'Università di Borås, in Svezia.
    "Si tratta di un'ottima notizia anche per la nostra laurea magistrale in Ingegneria energetica", commenta il prof. Marco Baratieri, direttore del corso di laurea, "così, infatti, anche i nostri studenti avranno la possibilità di studiare e conoscere compagni di corso provenienti da altre realtà accademiche europee. A ciò si aggiunge anche il vantaggio che chi sceglierà di trascorrere un semestre a Bolzano, poi potrà ottenere un doppio titolo di studio internazionale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie