Trentino AA/S

Signa presenta progetto Ppp per il Virgolo

Previsti funivia e centro culturale con museo di Oetzi

(ANSA) - BOLZANO, 09 SET - La società Signa del magnate austriaco Rene Benko insiste sulla riqualificazione del Virgolo e ha presentato un progetto Ppp che prevede la realizzazione di una funivia e di un polo culturale con l'eventuale museo di Oetzi. Come possibile data d'apertura il rappresentante bolzanino della Signa Heinz Peter Hager indica l'estate 2026.
    "Dopo anni di lavoro - ha detto - abbiamo sviluppato un progetto che renderà aree private nuovamente fruibili al pubblico, eliminerà diversi problemi che sono rimasti irrisolti dalle amministrazioni pubbliche da anni e allo stesso tempo non graverà sul bilancio pubblico. Trasformeremo il Virgolo in un ambiente attraente per i cittadini, che, allo stesso tempo, diventerà un fiore all'occhiello di attrattiva internazionale per tutta la Provincia." Signa è disposta a investire circa 170 milioni di euro per il Virgolo (di cui circa 130 milioni sono destinati alle strutture culturali, circa 40 milioni all'ovovia, agli esercizi di ristorazione ecc.) derivanti da fonti esclusivamente private. In questa maniera si realizzano strutture utilizzabili pubblicamente sin da subito: "Per quanto riguarda i musei, si tratta di strutture che sono di competenza provinciale; in quanto tali, assieme ad Oetzi ed a tutte le altre opere esposte, essi continueranno ad essere di proprietà pubblica e pertanto manterranno tutte le competenze in materia di tariffazione dei biglietti", così Hager. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere

      Qualità Alto Adige




      Modifica consenso Cookie