Coronavirus: test 'drive through' a raccoglitori val di Non

Eseguiti da Uopsal su centinaia di lavoratori stagionali

(ANSA) - TRENTO, 18 SET - In occasione dell'attività di raccolta della frutta in val di Non, l'Unità operativa prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro (Uopsal) del Dipartimento di prevenzione dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha organizzato i cosiddetti "driving workers through", per eseguire i tamponi a centinaia di lavoratori stagionali, nel punto allestito al magazzino Cocea di Taio.
    "Questa azione di supporto e assistenza - sottolinea l'Apss - si aggiunge a quelle che in questo periodo Uopsal ha garantito per contrastare la diffusione dei contagi, contribuendo ad aumentare la percezione della sicurezza e della salute nelle varie realtà produttive trentine". "Uopsal ha svolto inoltre un ruolo attivo, assieme alle altre strutture del Dipartimento di prevenzione, nel contenimento dei focolai che si sono in particolare e recentemente manifestati nel settore della lavorazione delle carni e della logistica". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie