Conserve Italia,+30% pomodoro in Maremma

Consorzio investe sito Albinia.Lancio Cirio'Toscana'per Germania

Redazione ANSA GROSSETO

(ANSA) - GROSSETO, 5 AGO - E' partita la campagna di raccolta e lavorazione del pomodoro di Conserve Italia in Maremma, dove il Gruppo cooperativo dei marchi Valfrutta e Cirio è presente con lo stabilimento di Albinia (Grosseto) al quale viene conferito il prodotto coltivato dai soci agricoltori su 1.000 ettari, per un valore di oltre 6 milioni di euro: assunti circa 230 lavoratori stagionali. Le previsioni, condizioni meteo permettendo e nonostante alcuni problemi creati da freddo e pioggia a maggio, sono di un +30% di produzione nello stabilimento maremmano, per un totale di 70.000 tonnellate di pomodoro lavorato. Nel 2018, si ricorda, il maltempo causò un calo del 25% della produzione nell'area. Il sito di Albinia "per noi ha un'importanza strategica; grazie alla nostra base sociale, produciamo il pomodoro dell'Italia centrale che viene sempre più richiesto dai consumatori", commenta Maurizio Gardini, presidente di Conserve Italia che è pronta tra l'altro a lanciare in Europa la gamma 'Toscana' di Cirio: passate e polpe realizzate solo con i pomodori della Maremma e lavorate ad Albinia. Già alcuni anni fa, ricorda Gardini, era stata promossa in Gb "una gamma di prodotti analoghi, puntando sul valore evocativo della Toscana di cui gli inglesi sono letteralmente innamorati. Ora lo facciamo anche in Germania, dove abbiamo avviato una campagna promozionale dedicata ai consumatori tedeschi, pensata per valorizzare il marchio 'prodotto in Toscana". La campagna 2019 del pomodoro coincide inoltre con l'avvio della nuova linea produttiva di Conserve Italia ad Albinia, che ha richiesto un investimento di 1,4 milioni di euro ed è scaturita dalla scelta di affidare allo stabilimento maremmano la produzione a marchio Pomodorissimo Santa Rosa, concesso in licenza per tre anni al Gruppo cooperativo. "E' dedicata alla passata di pomodoro in vetro da 700 grammi, con una potenzialità produttiva di 10 milioni di bottiglie all'anno su un totale di 70 milioni di pezzi prodotti dallo stabilimento", spiega Enzo Rossi, direttore del sito di Albinia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in