Fondi Ue:slitta termine bando formazione

Spostato al 22 luglio, a disposizione 600.000 euro Fse

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 5 LUG - E' stata posticipata al 22 luglio la scadenza dell'avviso pubblico per i progetti strategici di Formazione 4.0, che mette a disposizione oltre 600 mila euro di risorse del Fondo sociale europeo allo scopo di finanziare nuovi corsi finalizzati al conseguimento di qualifiche professionali nell'ambito delle filiere economiche strategiche per la Toscana.
    Priorità sarà data ai progetti presentati nelle filiere Ict, meccanica ed energia, nautica e logistica ed a quelli che propongono figure professionali in ambito Ict di seconda generazione, sempre più richieste dal mercato del lavoro.
    L'avviso rientra in Giovanisì, progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.
    "L'obiettivo è formare e quindi dare concrete opportunità a persone inattive e disoccupate, che in questo modo si specializzano nelle nuove frontiere del mercato locale e globale, contribuendo a ridurre il mismatching tra domanda e offerta di lavoro" afferma l'assessore a formazione, lavoro ed istruzione della Toscana, Cristina Grieco. L'assessore ricorda che "la Regione sta facendo un grande investimento nel settore della formazione e della riqualificazione professionale". Scopo delle politiche regionali è formare nuove figure professionali secondo le direttrici del piano nazionale d'impresa Industria 4.0, individuando le figure strategiche con maggiori attrattive in termini occupazionali e "curvandole" in base alle specifiche esigenze riscontrate nelle aziende del territorio alle richieste del mercato.
    Le risorse messe a disposizione del sistema della formazione toscano superano i 28 milioni di euro. Lo scopo è finanziare il conseguimento di qualifiche professionali e certificazioni di competenze connesse alle filiere strategiche dell'economia regionale: agribusiness, carta, chimica e farmaceutica, Ict, marmo, meccanica ed energia, nautica e logistica, moda, turismo e cultura. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in