Fondi Ue: Toscana premiata con altri 57 mln

Da Commissione europea per performance Programma sviluppo rurale

(ANSA) - FIRENZE, 20 GIU - La Commissione europea ha premiato, per la seconda volta in tre settimane, la Regione Toscana con 57 milioni di euro per la sua buona performance di spesa e per l'aver superato gli obiettivi intermedi del Programma di sviluppo rurale (Psr) del Fondo europeo agricolo sviluppo rurale (Feasr) 2014-2020. A inizio giugno la Regione aveva invece ottenuto altri 44 milioni di euro extra per i risultati ottenuti dal Fondo sociale europeo (Por Fse) 2014-2020. IL risultato per il Psr Feasr è stato ufficializzato oggi a Firenze in occasione del Comitato di sorveglianza, alla presenza del rappresentante della Commissione europea che, si spiega, "ha giudicato positivamente l'andamento generale del Programma, sottolineandone in particolare l'attenzione all'approccio partecipativo, al sistema di monitoraggio e alla comunicazione".
    Il Programma di sviluppo rurale, si ricorda, sostiene l'innovazione e la competitività del settore agricolo e forestale, migliora l'ambiente, le aree rurali, la qualità della vita e la diversificazione dell'economia rurale. Al 31 maggio 2019 il Programma ha già impegnato quasi il 70% e pagato oltre il 33% delle risorse programmate per gli interventi. La valorizzazione di giovani e donne, in particolare sulla diversificazione delle attività delle aziende agricole, caratterizza positivamente gli interventi del Psr. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA