Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Parco San Rossore dedica giornata a Ribot

Parco San Rossore dedica giornata a Ribot

Rotonda Cascine Vecchie sarà intitolata a grande campione

(ANSA) - FIRENZE, 28 GIU - Una giornata dedicata al cavallo Ribot, grande campione le cui vicende sono strettamente legate a Pisa. Accade il 30 giugno, nell'ambito della rassegna Viviparco, al parco di San Rossore a Pisa dove alle 18 di giovedì a Ribot sarà anche intitolato la rotonda di Cascine Vecchie: il luogo scelto per l'apposizione della targa è attiguo all'ippodromo dove i cavalli sono protagonisti da 168 anni cioè dal 3 aprile 1854 data nella quale si disputò la prima giornata di corse.
    "Con questa iniziativa il parco vuole sottolineare l'importanza dell'ippica pisana per la Tenuta di San Rossore e per la città tutta" commenta il presidente del Parco Lorenzo Bani che sarà presente insieme tra gli altri al presidente di Alfea Cosimo Bracci Torsi. A seguire presso il giardino di Villa Giraffa a Cascine Nuove Renzo Castelli, intervistato da Francesca Petrucci, racconta Ribot a Pisa.
    Il grande campione, nato il 28 febbraio del 1952, è diventato il simbolo dell'ippica pisana: durante la sua attività agonistica svernava nelle scuderie di Barbaricina, si allenava a San Rossore e sulla pista dell'ippodromo pisano vinse nel 1955, all'età di 3 anni, il premio Pisa, la prima corsa classica della stagione del galoppo italiano. Dopo quella vittoria, fra le sedici corse che disputò in carriera, tutte vittoriose, Ribot vinse anche per due anni l'Arc de Triomphe a Parigi, e le prestigiose King George ad Ascot, battendo il cavallo della regina Elisabetta. Conclusa l'attività agonistica Ribot svolse attività stalloniera per due anni in Italia generando Molvedo e Prince Royal, due cavalli che vinsero le due successive edizioni dell'Arc de Triomphe. Quindi varcò l'oceano, acquistato dal petroliere texano John Galbrairth. Negli Stati Uniti, nell'allevamento Darby Dan Farm, a Lexington (Kentucky), Ribot svolse attività stalloniera fino alla sua morte avvenuta il 30 aprile 1972, generando decine di campioni. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie