Pasqua: Vaticano, opera pieve Prato in francobollo 2021

E' Resurrezione dell'ucraino Vitaliy Shtanko. Il 22 l'annullo

(ANSA) - PRATO, 20 FEB - Viene da Prato l'immagine che la Città del Vaticano ha scelto come francobollo per Pasqua 2021.
    Si tratta di un quadro alto due metri raffigurante la Resurrezione, custodito nella pieve di S.Pietro a Figline. Lo rende noto la Diocesi pratese spiegando che l'opera è stata realizzata dall'artista ucraino Vitaliy Shtanko nel 2005 e rappresenta il momento in cui il Cristo risorto la sera di Pasqua è apparso agli apostoli nel cenacolo. Il dipinto "è stato notato dal Servizio poste e filatelia del Vaticano grazie a una fotografia portata all'attenzione del responsabile del servizio don Francesco Mazzitelli".
    "È stato un fotografo al termine di una celebrazione nella chiesa di Figline a scattare una foto al quadro e poi, anni dopo, a mostrarla a don Mazzitelli" spiega don Giuseppe Billi, parroco di San Pietro a Figline, anche apprezzato critico d'arte. E' stato lo stesso don Billi, nei primi anni duemila a lanciare Vitaliy Shtanko, all'epoca ventenne: «Il padre - spiega - è un bravissimo iconografo e con la moglie e i figli si trasferì a Firenze alcuni anni fa. Vitaliy è un ottimo ritrattista e fin da giovanissimo si è fatto notare per la sua eccellente tecnica, io lo portai al Museo Stauròs di arte sacra contemporanea al santuario di San Gabriele in Abruzzo, dove espose proprio il quadro della Resurrezione". Il francobollo, stampato in 55mila esemplari, valore 1,15 euro, verrà emesso lunedì prossimo e all'ufficio postale Arco delle Campane in San Pietro ci sarà l'annullo speciale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie