Operaio muore in cava di marmo Apuane

Rimasto contro parete rocciosa. Vittima aveva 59 anni

(ANSA) - STAZZEMA (LUCCA), 28 OTT - Incidente mortale in una cava a Levigliani di Stazzema (Lucca) in Alta Versilia. Si tratta della cava Borra Larga nel bacino marmifero del Monte Corchia. Un operaio all'interno della cava sarebbe rimasto schiacciato da un macchinario ed è deceduto nonostante i tentativi di rianimarlo da parte dei soccorritori. Sono intervenuti l'automedica di Querceta con ambulanza, vigili del fuoco, carabinieri, soccorso alpino e tecnici della prevenzione della Medicina del Lavoro. Era stato allertato anche l'elicottero Pegaso, ma purtroppo non è stato utilizzato a causa del decesso del lavoratore. L'uomo aveva 59 anni ed era di Avenza (Massa Carrara). Da prime ricostruzioni sembra che sia rimasto tra una macchina di quelle che si manovrano tramite telecomando e la parete rocciosa riportando uno schiacciamento addominale. I primi soccorritori sono stati i colleghi. 

In seguito all'infortunio mortale i sindacati hanno proclamato uno sciopero di otto ore per domani nel comparto lapideo di Lucca e Massa Carrara. I sindacidi Stazzema e Carrara hanno poi annunciato che proclamenranno il lutto cittadino nel giorno dei funerali.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie