Partita campagna 'Fari' Marina militare

Da Spezia. Prima operazione alle secche di Capo Bianco

(ANSA) - GENOVA, 29 MAG - Con la partenza dalla base navale della Spezia di Nave Tavolara, ha preso il via la terza fase della Campagna Fari 2020, attività che la Marina Militare svolge a favore della comunità dei naviganti finalizzata alla manutenzione dei segnalamenti galleggianti distribuiti lungo i quasi 8 mila 000 chilometri di coste italiane. isole comprese.
    Durante questa terza fase, il personale della Marina Militare opererà dapprima sulle insidiose secche di Capo Bianco (isola d'Elba) per il riposizionamento di un segnalatore elastico, la cui funzione era stata compromessa da mareggiate di particolare intensità, e successivamente nelle acque antistanti le città di Livorno e La Spezia, per effettuare attività manutentive su altri segnalatori. Nave Tavolara poi si sposterà nel Mar Tirreno Settentrionale, a supporto della Direzione Fari e Segnalamenti Marittimi del Comando Logistico della Marina Militare. Qui, con i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei di Comsubin , dovrà manutenere e riposizionare alcuni segnalatori.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie