Superbatterio, 157 casi in Toscana

Letale nel 31% dei pazienti con sepsi

(ANSA) - FIRENZE, 17 GEN - Sono saliti a 157 i pazienti in Toscana a cui è stato isolato nel sangue il batterio New Delhi (Ndm), a partire dal novembre 2018. Il dato è aggiornato al 13 gennaio 2020 ed è pubblicato sul sito dell'Agenzia regionale di sanità (Ars) nel report settimanale dedicato alla diffusione del superbatterio Ndm. Riguardo alla mortalità l'Ars aggiunge che "i casi sono risultati letali nel 31% dei pazienti con sepsi (non necessariamente si tratta di decessi dovuti all'infezione specifica), percentuale paragonabile alla letalità per questa condizione causata da altri batteri resistenti agli antibiotici carbapenemici". All'aggiornamento precedente del 6 gennaio il batterio New Delhi risultava isolato nel sangue di 155 pazienti nella regione.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie