19:05

Boris a margine campagna elettorale Tory

Media, May non vuole rivali né sorprese e punta su fedelissimi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - LONDRA, 26 APR - Non sarà l'istrionico ma incontrollabile ministro degli Esteri britannico, Boris Johnson, ad animare la scena dei comizi del Partito Conservatore in vista del voto politico fissato in Gran Bretagna per l'8 giugno. Lo scrivono il Times e altri media, citando fonti vicine alla premier e leader Tory, Theresa May.
    Secondo le fonti, Boris avrà (come già sta avendo) un ruolo relativamente marginale nella campagna, al contrario di quanto avvenne nei mesi che precedettero il referendum sulla Brexit del 23 giugno 2016, quando egli ebbe un ruolo chiave nel portare alla vittoria il fronte anti Ue. Qualche intervento lo farà, ma perlopiù continuerà a girare il mondo, tagliano corto le fonti.
    La decisione sembra legata alla volontà di May di apparire ora come leader incontrastata del partito e di cavalcare l'onda favorevole dei sondaggi senza rischiare 'sorprese'. Di qui la scelta di privilegiare al suo fianco i fedelissimi, dal ministro della Brexit, David Davis, a quello del Lavoro, Damian Green, ad altri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


18:52

Rsf: 'Libera stampa mai così minacciata'

Nel mirino fake news, repressione,'uomini forti' Trump e Erdogan

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PARIGI, 26 APR - Mai la libertà di stampa "è stata così minacciata", secondo il rapporto 2017 di Reporters Sans Frontieres (RSF), l'organizzazione con base in Francia che vigila sullo stato dell'informazione. L'Italia, scivolata al 77/o posto l'anno scorso, risale al 52/o, con un balzo di 25 posizioni.
    La situazione viene definita "difficile" o "molto grave" in 72 paesi, fra cui Cina, Russia, India, quasi tutto il Medio Oriente, l'Asia centrale e l'America centrale, oltre che in due terzi dell'Africa. Ventuno i paesi classificati come "neri", in cui la situazione della libertà di stampa è "molto grave": fra questi Burundi 160/o su 180), Egitto (161) e Bahrein (164).
    Ultima assoluta, come negli ultimi anni, la Corea del Nord, preceduta da Turkmenistan ed Eritrea. Male anche Messico (147) e Turchia (155). In testa alla classifica, sempre i paesi del Nord Europa, ma la Finlandia cede il primo posto che deteneva da 6 anni alla Norvegia, a causa di "pressioni politiche e conflitti d'interesse".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:52

Nasce portale ANSA sisma e ricostruzione

Con tutte le attività del dopo terremoto in Italia centrale

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 26 APR - Nasce il portale dell'ANSA Sisma e Ricostruzione: sarà on line dal 27 aprile e si propone di dar conto di tutte le attività successive ai terremoti che, a più riprese, hanno colpito l'Italia. Il 28 aprile, il lancio nel corso di un forum in ANSA, in programma alle 13, che sarà coordinato dal Direttore dell'Agenzia, Luigi Contu, e al quale parteciperanno il commissario straordinario del governo per la ricostruzione, Vasco Errani, e il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio. Attraverso il portale, l'ANSA seguirà le attività della ricostruzione in Marche, Umbria Lazio e Abruzzo in tutti i suoi aspetti. Nel portale, al quale si potrà accedere dalla home page di ansa.it, saranno anche presenti notizie scientifiche e prodotti multimediali. Il forum sarà trasmesso dalle 13 in diretta su Ansa.it e sulla pagina Facebook di Ansa (https://facebook.com/AgenziaANSA). Su Ansa.it sarà anche attivo un live blog sul quale i lettori potranno proporre domande per Errani e Curcio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:44

Bray, raccontiamo Gramsci ai giovani

Direttore Treccani, figura esemplare in un Paese da ricucire

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 26 APR - Non un convegno, né una tavola rotonda né ancora una giornata di studi: il 27/4, nel giorno in cui si celebrano gli 80 anni dalla morte di Antonio Gramsci, all'Enciclopedia Treccani saranno "i linguaggi della contemporaneità, quelli a cui le nuove generazioni sono più attente, a ricordare questo anniversario", dice all'ANSA Massimo Bray, direttore dello storico Istituto, che aprirà le sue porte al pubblico. Nella sede della Treccani sarà allestita la mostra Passato e Presente di Elisabetta Benassi, a cura di Iacopo Ceni, una "processione laica" in cui il libro capitolo finale della raccolta gramsciana Quaderni dal carcere, e un chiodo in ferro battuto che ne trafigge le pagine, rievocheranno l'eredità di Gramsci; poi l'esecuzione de La Fabbrica illuminata di Luigi Nono. L'idea è quella di raccontare Gramsci prima di tutto ai giovani, mostrando la sua vita e i suoi scritti come "esempi a cui guardare per ripartire", spiega Bray, in un momento in cui "il Paese ha bisogno di essere ricucito".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:43

Olimpiadi 2026 Stoccolma rinuncia

Sindaca capitale svedese 'rischio di costi eccessivi'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - STOCCOLMA, 26 APR - Stoccolma rinuncia a candidarsi per l'Olimpiade invernale del 2026. L'annuncio è stato dato dalla sindaca della capitale svedese, Karin Wanngard, che ha motivato la decisione con il fatto che "il Cio non ci ha ancora fatto sapere di quanto sarebbe stato il suo eventuale contributo economico". C'era quindi il rischio di costi eccessivi "e troppo poco tempo - ha aggiunto la Wanngard - per fare un'approfondita analisi della situazione. Noi del partito socialdemocratico abbiamo sempre pensato che l'Olimpiade sarebbe stata una grande occasione per la crescita e lo sviluppo di Stoccolma, ma sfortunatamente siamo gli unici ad avere questa posizione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



18:21

Esplosione bus studenti Istanbul, feriti

Indagine su cause detonazione, non si esclude ipotesi attentato

Chiudi  (ANSA)

(ANSAmed) - ISTANBUL, 26 APR - Almeno 7 persone sono rimaste ferite in un'esplosione avvenuta su un minibus che trasportava alcuni studenti dell'università Okan nel quartiere di Pendik, sulla sponda asiatica di Istanbul. Secondo Haberturk, a seguito della detonazione l'autista ha perso il controllo del mezzo ma è riuscito a fermarlo sul ciglio della strada nei pressi di un guard rail, evitando lo schianto. Le cause dell'esplosione sono al momento ignote. La polizia turca non esclude alcuna pista, compresa quella di un attentato dinamitardo. La zona dell'incidente è stata messa in sicurezza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:01

Maltempo: allerta per temporali e vento

Protezione civile, livello arancione su parte della Lombardia

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 26 APR - Un'estesa perturbazione atlantica determina un peggioramento delle condizioni meteo sul Nord, con piogge diffuse, anche temporali, sul Nord Est, persistenti e localmente intense su Alpi e prealpi centro orientali, oltre ad un'intensificazione dei venti meridionali. La Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteo avverse. Si prevede il persistere di precipitazioni diffuse su Veneto e in particolare sul Friuli Venezia Giulia, con rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Inoltre, ci saranno venti forti meridionali con raffiche di burrasca su Marche e le coste di Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con mareggiate. Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sull'Emilia-Romagna.
    E' allerta arancione su Lombardia nord orientale e gialla sul Friuli Venezia Giulia, sull'area milanese, su Emilia Romagna e sui bacini nord della Toscana. L'allerta gialla si estenderà domani, al Lazio, a tutta la Toscana e all'Umbria

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



17:51

Addio al regista Jonathan Demme

Oscar per Il silenzio degli innocenti, aveva 73 anni

Chiudi  (ANSA)

Il mondo del cinema è in lutto. A 73 anni è morto Jonathan Demme, regista famoso per 'Il silenzio degli Innocenti' e 'Philadelphia'. Secondo Variety, Demme era affetto da un cancro all'esofago ed è morto a New York per complicazioni legate sia al tumore che al cuore. Il regista deve appunto la sua fama soprattutto al celebre film con Jodie Foster e Anthony Hopkins, per il quale vinse l'Oscar per la miglior regia, ma anche per avere toccato un tema come l'Aids in 'Philadelphia' con Tom Hanks. Tra i suoi ultimi film la commedia Dove eravamo rimasti con una inedita Meryl Streep cantante rock, presentato alla Mostra del cinema di Venezia due anni fa. Ha diretto nel 2016 un documentario musicale su Justin Timberlake e stava lavorando alla serie Shots Fired di cui ha diretto il primo episodio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Pubblicità