12:26

Pestato da buttafuori discoteca, grave

Versione fornita da vittima, indagini Squadra mobile Foggia

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - FOGGIA, 21 OTT - Un ragazzo è stato trovato ferito gravemente questa notte dai poliziotti di una volante in una piazza di Foggia: il 18enne ha detto di essere stato poco prima pestato dal buttafuori di una discoteca, alla periferia della città. La vittima è un ragazzo di Lucera ora ricoverato in prognosi riservata negli Ospedali Riuniti. Il 18enne verso le due del mattino, in piazza Cavour, zona centralissima della città, ha chiesto aiuto ad una volante della polizia. Era solo, ferito e in evidente stato di agitazione.Quando è stato soccorso dai poliziotti, aveva il volto tumefatto e non riusciva a stare in piedi. E' stato quindi soccorso e trasportato in codice rosso in ospedale. Indagini sono in corso da parte degli agenti della squadra mobile che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'accaduto. Gli inquirenti hanno ascoltato sia il titolare della discoteca sia alcuni addetti alla sicurezza i quali hanno negato che ci sia stata nel corso della serata alcuna aggressione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

12:26

Salvini, pattuglieremo i confini

L'Italia ha rialzato la testa. Invito Castaner a Roma

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 OTT - "Continueremo a pattugliare i confini, l'Italia ha rialzato la testa. Invito Castaner a Roma".
    Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, dopo che ieri sera - in seguito ai fatti di Claviere - la Francia, su iniziativa del ministro dell'Interno Christophe Castaner, ha proposto all'Italia un incontro per migliorare la cooperazione al confine. "L'Italia - afferma Salvini - non è più pavida, rassegnata a essere il campo profughi d'Europa e che prende ordini da Bruxelles e da Berlino. Aspetto il ministro francese a Roma, ma nel frattempo continueremo a pattugliare i confini.
    Siamo un Paese che ha rialzato la testa: chi non l'ha ancora capito se ne renda conto". Commentando le parole del suo omologo francese Castaner, secondo il quale "le decisioni unilaterali non possono farci passi in avanti", il responsabile del Viminale osserva: "Prendo atto con soddisfazione. Castaner evidentemente fa autocritica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




12:12

Cucchi:Salvini,no tollerare chi minaccia

Ilaria e i familiari denuncino e vengano a trovarmi al Viminale

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 OTT - "I leghisti non minacciano e non sono violenti. Nessuna tolleranza per chi insulta e augura la morte, invito Ilaria Cucchi e i suoi familiari non solo a denunciare, ma a venirmi a trovare al Ministero". Lo dice il responsabile dell'Interno Matteo Salvini, dopo che la sorella di Stefano ha denunciato di essere minacciata sui social anche da "simpatizzanti della Lega".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

12:07

Blitz forze ordine in centro Vicofaro

Mentre era in corso cena nella 'Pizzeria del rifugiato'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PISTOIA, 21 OTT - Blitz delle forze dell'ordine nella parrocchia di Vicofaro (Pistoia), dove ha sede il centro di accoglienza gestito da don Massimo Biancalani. Polizia, carabinieri, vigili urbani, guardia di finanza, Asl, ispettorato del lavoro e vigili del fuoco sono intervenuti - mentre alla 'Pizzeria del rifugiato' era in corso una cena - ed hanno effettuato una serie di controlli, che sono durati circa un paio d'ore. Nel corso degli accertamenti sono stati verificati i documenti dei migranti presenti, il rispetto dell'ordinanza del Comune che aveva sancito la non idoneità di locali dove erano stati accolti i migranti (attualmente ce ne sono una sessantina, di cui 15 dormono in chiesa), mentre i pompieri hanno verificato gli aspetti legati alla sicurezza. Gli ispettori del lavoro e la Gdf si sono invece concentrati sull'attività della pizzeria e su chi ci lavora. Non sarebbero scattate notifiche immediate dopo i controlli. Un atto che don Biancalani, in un post su fb, ha definito "pazzesco".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


11:54

Ronda contro migranti a Brindisi, feriti

Su episodi indaga Digos, usate per aggressioni mazze baseball

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BRINDISI, 21 OTT - Due migranti sono stati feriti (uno in modo grave) a Brindisi con le mazze da baseball da una ronda razzista, mentre una terza aggressione nei confronti di un giovane migrante sarebbe fallita per l'intervento di un passante. La notizia - pubblicata da giornali locali - è stata resa nota dal 'Forum provinciale per cambiare l'ordine delle cose' che condanna gli episodi. Uno dei due feriti è Elija, segretario della comunità cittadina del Ghana, che vive e lavora a Brindisi da diversi anni. L'altro ferito è un ragazzo del Senegal, residente nel dormitorio. Sugli episodi indaga la Digos di Brindisi che in queste ore sta acquisendo le testimonianze delle vittime e sta cercando di chiarire se il movente sia realmente razzista o se si sia trattato di episodi di altra natura. I fatti si sono verificati nella tarda serata di venerdì, stesso giorno in cui una ragazzina di 15 anni aveva denunciato in questura una presunta aggressione subita da tre stranieri, non identificati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:45

Cina: crollano massi in miniera, 2 morti

Oltre 300 persone erano al lavoro in quel momento

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PECHINO, 22 OTT - Due persone sono morte e 20 sono rimaste intrappolate in una miniera di carbone dopo che un crollo di massi ha distrutto uno dei tunnel sotterranei. Lo riferisce l'agenzia cinese Xinhua.
    Il distacco dei massi - una sorta di terremoto provocato dagli scavi - è avvenuto ieri sera nella provincia di Shandong.
    Parte del tunnel di drenaggio dell'acqua è stato distrutto e due persone sono rimaste uccise dal crollo dei massi. Oltre 300 persone stavano lavorando nella miniera in quel momento. La maggior parte è riuscita a tornare in superficie in sicurezza, mentre altre 20 sono rimaste intrappolate sottoterra. L'incidente "non ha nulla a che fare con le operazioni degli operai", ha detto un funzionario dell'ufficio per la supervisione della sicurezza nella miniera di carbone di Shandong, aggiungendo che circa 140 soccorritori sono stati inviati sul posto. Si indaga sulle cause dell'incidente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:34

Congo: ribelli uccidono 13 persone

Alla periferia di Beni, epicentro dell'epidemia di Ebola

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - JOHANNESBURG, 20 OTT - Tredici persone sono state uccise e una decina di bambini rapiti nell'attacco di un gruppo di ribelli alla periferia di Beni, nel Kivu del Nord, considerata l'epicentro dell'epidemia di Ebola in Congo. Lo hanno riferito fonti dell'esercito precisando che i miliziani delle Forze democratiche alleate, considerato il gruppo armato più violento e attivo nella regione, hanno anche attaccato posizioni dell'esercito. Il mese scorso, a causa degli attacchi dei ribelli, sono stati sospese le operazioni per contenere la diffusione dell'epidemia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


11:00

Mosca, uscita Usa da trattato pericolosa

Vice ministro Esteri, vogliono dominio totale in sfera militare

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MOSCA, 21 OTT - "Apparentemente il trattato INF crea dei problemi agli Stati Uniti nel loro desiderio di raggiungere il totale dominio nella sfera militare". Lo ha detto il vice ministro degli Esteri russo Serghei Ryabkov alla Tass commentando l'annuncio da parte di Donald Trump dell'uscita degli Usa dal trattato. "Si tratta di un passo molto pericoloso", ha sottolineato Ryabkov.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA