Visco, fondi Ue non gratuiti, si usino con pragmatismo

L'Italia sfrutti meglio le risorse di quanto ha fatto

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Ogni paese deve utilizzare le risorse messe a disposizione dalle istituzioni europee con pragmatismo, trasparenza e, soprattutto in maniera efficienze".
    E' quanto afferma il governatore della banca d'Italia, Ignazio Visco nelle considerazioni finali avvertendo però che "i fondi europei non potranno mai essere 'gratuiti'" perché "il debito europee è debito di tutti". Visco definisce l'ultima proposta Ue, del fondo da 750 miliardi "un'opportunità importante".
    "L'Italia - aggiunge inoltre - è chiamata ad uno straordinario sforzo per sfruttare le opportunità offerte meglio di quanto non abbia fatto negli ultimi decenni" (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie