Google, più strumenti contro i cookie

Mossa potrebbe rafforzare predominio aziendale nella pubblicità

Google è pronta a lanciare nuovi strumenti per limitare l'uso dei cookie, cioè i "biscotti" con cui viene tracciata l'attività delle persone mentre navigano in rete. Lo scrive il Wall Street Journal, secondo cui la mossa potrebbe rafforzare il predominio della società nel campo della pubblicità online, sferrando un colpo alle altre società di marketing digitale.

    Dopo sei anni di discussioni interne - scrive il quotidiano citando fonti anonime - Google potrebbe lanciare già in settimana una nuova funzione nel suo browser Chrome, con cui gli utenti avranno più informazioni sui cookie che li stanno tracciando e potranno bloccarli. Si tratta di un approccio più graduale rispetto a quello adottato nel 2017 da Apple per il browser Safari e nel 2018 da Firefox di Mozilla, e che consiste nel bloccare di default la maggior parte dei cookie.

    La novità potrebbe essere presentata, come parte di più ampie misure sulla privacy, durante la conferenza annuale degli sviluppatori di Google che si aprirà stasera a Mountain View, in California.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA