Facebook, nasce strumento per capire se impattati da scandalo

Accessibile a tutti, da ieri notifiche solo a utenti impattati

ROMA - Oltre alle notifiche agli utenti interessati allo scandalo Cambridge Analytica, Facebook lancia uno strumento accessibile a tutti per capire se si è stati impattati dalla condivisione dei dati. Secondo il sito The Next Web si arriva a questo strumento attraverso un determinato link, oppure si trova digitando la parola "Cambridge" nella barra di ricerca del Centro assistenza di Facebook. Si accede così ad una pagina intitolata "Come posso sapere se le mie informazioni sono state condivise con Cambridge Analytica?".

Se non si è stati interessati alla fuga di dati apparirà il seguente messaggio: "In base alle nostre informazioni, tu e nessuno dei tuoi amici si sono registrati a This Is Your Digital Life", cioè l'app 'ponte' che ha fatto scoppiare lo scandalo sulla privacy. Al di la' di questo strumento accessibile a tutti, da ieri Facebook ha iniziato a mandare notifiche solo agli utenti colpiti: li avvisa che qualcuno dei loro amici ha scaricato l'app che ha usato in modo improprio le loro informazioni, come il profilo pubblico, i mi piace e la città di residenza. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA