Google sfida Apple, lancia nuovo smartphone e tablet

Smartphone Pixel, tablet Slate e Home Hub

In un evento a New York, Google annuncia un nuovo smartphone, il Pixel 3, insieme al tablet "2-in-1" Pixel Slate e a un display da salotto, il Google Home Hub.

Sul palco Rick Osterloh, a capo dell'hardware di Google, ha mostrato i tre prodotti che saranno descritti nel corso della presentazione. L'evento, che cade nei venti anni di Google, è iniziato sulle note di "Help" dei Beatles, colonna sonora di un video che ha mostrato i modi in cui Google aiuta gli utenti nella vita quotidiana con i suoi servizi, dalle ricerche online all'indicazione del luogo esatto in cui abbiamo parcheggiato, dalla traduzione in altre lingue alla prenotazione di un ristorante attraverso Google Assistant.

Nessun accenno alla chiusura del social Google +, arrivata in seguito a una falla di sicurezza che ha messo a rischio i dati di 500mila utenti.

I nuovi smartphone di Google, il Pixel 3 e il Pixel 3 XL con schermi da 5,5 e 6,3 pollici, puntano ancora sulle performance della fotocamera, aiutata dall'intelligenza artificiale (AI) che ad esempio, nelle immagini in movimento, scatta foto alternative e suggerisce la migliore. L'AI identifica anche quando si sorride o si fanno facce buffe, scattando da sola senza toccare lo schermo. Il sensore promette di cavarsela con poca luce facendo meglio - assicura Google - di iPhone Xs.

Come sui nuovi iPhone, la modalità ritratto consente di intervenire sull'effetto bokeh (lo sfocato sullo sfondo) decidendo il livello di sfocatura. Le foto possono essere archiviate nello spazio illimitato di Google Foto, su cui ogni giorno nel mondo vengono caricati 1,2 miliardi di scatti.

Sul fronte foto l'azienda annuncia una collaborazione con la famosa fotografa Annie Lebovitz. Il video teaser dei nuovi smartphone è girato da Terrence Malick.

Gli smartphone di Big G, con sistema operativo Android 9.0 Pie e processore performante (lo Snapdragon 845 di Qualcomm) offrono protezione da acqua e polvere (certificazione IP68) e sono dotati di un chip di sicurezza progettato da Google e chiamato Titan M, per proteggere le credenziali di sblocco, la crittografia del disco, i dati delle app e l'integrità del sistema operativo.

Nel dettaglio, i dispositivi sono prenotabili da oggi in Italia, con vendite a partire dal 2 novembre. Il Pixel 3 arriva in due tagli di memoria, da 64 e 128 GB, a 899 e 999 euro. Il Pixel 3 XL, con le stesse memorie interne, costa 100 euro in più. Le finiture sono nero, bianco e rosa. Il caricatore WiFi Pixel Stand ha un listino di 79 euro, le cover, in 4 colori, di 45 euro. Gli auricolari per il Pixel, infine, costano 35 euro.

Google ha svelato anche il Pixel Slate, tablet con tastiera staccabile e sistema operativo Chrome OS, e l'evoluzione dell'assistente da salotto, il Google Home Hub: un schermo pensato per essere messo anche in cucina, ad esempio per cercare e leggere una ricetta mentre si sta cucinando. E' una risposta all'Echo Show di Amazon.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA