Partnership Vodafone-Microsoft per Intelligenza Artificiale

Previste 10 milioni di conversazioni con assistente TOBi

Al via la partnership tra Vodafone e Microsoft per lo sviluppo dell'intelligenza artificiale al servizio dei clienti: consentirà di estendere ulteriormente le funzionalità e i canali di contatto di TOBi, l'assistente digitale di Vodafone. TOBi, presente da circa un anno, "è in grado di riconoscere e interpretare il linguaggio naturale, di imparare dai propri 'errori' e di relazionarsi col cliente adattando l'interazione in base all'evoluzione della conversazione - spiega una nota - Permette di rispondere alle esigenze più semplici e immediate dei clienti assicurando un'assistenza rapida ed efficace 24/7, è in grado di mettere direttamente il cliente in contatto con un consulente specializzato, in caso di temi più complessi".

L'addestramento della rete neurale alla base di TOBi, è assicurato dalla Neural Network Training Unit, un team di assistenza al cliente di Vodafone a cui è stata fornita una specifica formazione su Machine Learning e Natural Language Processing. Con i servizi cognitivi e gli strumenti di Business Intelligence and Analytics di Microsoft, TOBi sarà in grado di gestire un numero più elevato di interazioni mensili, con l'obiettivo di arrivare a circa 10 milioni di contatti con i clienti al mese entro la fine dell'anno.

"Vogliamo rendere la relazione con i nostri clienti ancora più semplice e immediata introducendo TOBi su tutti i canali di contatto", dice Gianluca Pasquali, Direttore Commercial Operations di Vodafone Italia. "Il progetto che ci vede collaborare con Vodafone punta a semplificare la vita delle persone. Lo scopo ultimo delle tecnologie intelligenti è proprio quello di amplificare le capacità umane", osserva Fabio Moioli, Direttore Enterprise Services Microsoft Italia. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA