A Roma arriva Blast, la galassia delle start up

Al via l'evento che fa incontrare giovani imprese e investitori

ROMA - La galassia delle giovani imprese si riunisce in Italia per Blast, una tre giorni dedicata al mondo delle startup e dell'innovazione digitale che fino a venerdì farà incontrare a Roma aziende, investitori, incubatori, acceleratori e media italiani e internazionali. Un centinaio le startup, selezionate in cinque settori - realtà virtuale e aumentata, intelligenza artificiale, Fintech, Foodtech, internet delle cose (Iot) e Industria 4.0 - presenti alla Fiera di Roma, dove stamani è stata inaugurata la manifestazione. "Siamo orgogliosissimi, perché dimostriamo che anche Roma può fare la sua parte nella digital innovation", ha detto Pietro Piccinetti, amministratore unico di Fiera Roma.

"L'Italia e la sua Capitale sono da sempre scrigno di ingegno, idee e inventiva e devono riuscire a essere un riferimento europeo e globale anche per quel che riguarda il tech e le sue applicazioni". Per il sottosegretario agli Affari Esteri, Benedetto della Vedova, "offrire occasioni di networking come questa, tra startup e potenziali investitori, è un modo per mostrare che ci sono creatività e capacità di progettare in Italia da parte di giovani ambiziosi".

Il tema degli investimenti è stato toccato da Guido Fabiani, assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio, che ha evidenziato il Piano regionale di finanziamento delle startup. "Il piano che sta entrando in azione conta su 100 milioni di euro, tra fondi europei e regionali, con cui intervenire in diverse fasi, dalla nascita allo sviluppo e al consolidamento delle startup". Blast si inserisce all'interno della Rome Startup Week, una settimana - fino al 14 maggio - di eventi, workshop, seminari e competizioni in sette location capitoline. Un'iniziativa importante, ha dichiarato l'assessore allo Sviluppo economico di Roma Capitale, Adriano Meloni, perché "fa incontrare le startup e i capitali".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA