Giro Dolomiti, sempre più sprint e plastic free

Presentata la 44/a edizione della corsa in programma a luglio

 Il "Giro sprint", una tappa sulle Dolomiti del Brenta e un'organizzazione 100% plastic free: sono queste le novità del 44/o Giro delle Dolomiti che si svolgerà dal 19 al 25 luglio prossimi. Per la prima volta - ha spiegato in conferenza stampa il presidente del comitato organizzatore Simon Kofler - saranno introdotte quattro frazioni cronometrate "sprint", lunghe al massimo due chilometri e meno ripide delle prove di montagna, che metteranno sottosopra la classifica generale. Alla gara a tappe, alla quale sono attesi 600 partecipanti da 30 Paesi, in una settimana i partecipanti percorreranno 660 km e quasi 12 mila metri di dislivello. Per la prima volta una tappa sarà corsa interamente in Trentino tra le Dolomiti del Brenta. La tappa regina sarà quella del Sella con 160 km e ben 3.300 metri di dislivello. Il Giro delle Dolomiti sostiene quest'anno la Ong World Bicycle Relief che ha già portato mezzo milione di bici in Africa, Sud America e Asia. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA