"Abbattere S.Siro non sarebbe un dramma"

Gallinari "In Italia si resta indietro"

(ANSA) - MILANO, 26 GIU - Per il tifoso del Milan, Danilo Gallinari, abbattere San Siro non sarebbe un dramma. ''Vedere il Milan in un altro stadio - spiega Gallinari, a margine della presentazione della seconda edizione di We Playground Together - all'inizio farà un po' effetto, però è una parte della nostra mentalità e cultura che va cambiata: si tira giù San Siro e se ne farà uno nuovo con nuova energia. Io la vedo così. Il tifoso del Milan indipendentemente da S.Siro resta tifoso del Milan''.
    Gallinari paragona San Siro con i più iconici stadi americani: ''In America si vede una gestione un po' diversa dei palazzetti, ad esempio al mio primo anno a New York mi fecero vedere il famosissimo Yankee Stadium e lo stesso anno lo buttarono giù per costruirne a fianco uno nuovo. La differenza è che in Italia pensando così rimaniamo indietro, in America la pensano diversamente e vanno avanti. Se è una cosa che si deve fare, la si farà''.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA