Figc: Sibilia candidato forte, si tratta su scelta unica

N.1 Dilettanti:"Io sono il nuovo" Blitz Lotito: '12 club con me'

Tre candidati e un quarto che minaccia di scendere in campo. Chi si aspettava una proposta unitaria alle elezioni della federcalcio del 29 gennaio per ora resta deluso. Perché a 24 ore dalla scadenza della presentazione delle candidature ognuno resta sulle sue posizioni. E a Damiano Tommasi dell'Aic e Gabriele Gravina della Lega Pro, si aggiunge ufficialmente anche il nome di Cosimo Sibilia della Lega Dilettanti. Mina vagante Claudio Lotito, pronto a sparigliare le carte, forte del presunto appoggio della maggioranza dei club di Serie A. "Corro per vincere, io sono il nuovo visto che sono qui da un anno", le parole di Sibilia, sostenuto da un 34% compatto come l'unanimità della sua Lega nell'indicarlo come candidato per il dopo Tavecchio.

"Non escludo accordi con Sibilia e con Tommasi", ha fatto sapere Gabriele Gravina. Lo stesso Tommasi, detentore di un 20% più il 10% dell'Aiac di Ulivieri, ha parlato a lungo con Sibilia, così come con Lotito che aveva tutta l'aria di esserci per iniziare a trattare con i due: "Lotito è uno che non molla, probabilmente chiederà qualcosa", si è lasciato andare il numero uno dei Dilettanti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA