Motogp: Marquez, "dobbiamo mantenere livello alto"

Il pilota Honda: "Voglio partire bene ma c'è l'incognita meteo"

Per Marc Marquez e la Honda, il Gran Premio del Giappone è sicuramente il più bello e fortunato: è quello dei festeggiamenti anticipati per le vittorie finali del titolo mondiale di MotoGp, come accaduto nel 2014 e l'anno scorso. "Sì, qui soprattutto l'ultima volta è stato grandioso - ricorda il pilota spagnolo nella conferenza stampa che precede la tre giorni del Gp, trasmessa da Sky Sport - Anche quest'anno ci arriviamo bene, dopo due belle gare, ma non si può mai dire anche perché c'è l'incognita meteo. Mi aspetto di partire comunque con il piede giusto sin da domani, per poi far bene domenica".
    Chi è il rivale più temibile a Motegi? "Finora - ha risposto Marquez - il Campionato ha detto che al giovedì non si sa mai chi sarà il tuo avversario più pericoloso in gara. Io, ad ogni modo, mi sento bene con la moto in ogni condizione. Il feeling che ho avuto nelle ultime gare è positivo. Bisogna proseguire così, mantenendo il livello alto: Giappone, Australia e Malesia sono ovviamente gare importantissime". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA